Tag Archivio per: benevento

Cala il sipario su Vinalia, la cui 30esima edizione è rientrata in un progetto cofinanziato dalla Regione Campania, Assessorato alle Attività produttive, nell’ambito delle iniziative promozionali nel comparto agroalimentare delle aree interne ed in particolare dell’accordo di collaborazione sottoscritto tra la Regione Campania e la Camera di Commercio Irpinia Sannio e si è avvalsa, inoltre, di un contributo del Gal Titerno.

Si brinda, dunque, a Guardia Sanframondi (Benevento), con “Calici di stelle” e si prosegue con “La notte bianca della Falanghina”.

Il primo, è un evento organizzato sul territorio nazionale dall’Associazione Nazionale delle Città del Vino e dal Movimento del Turismo del Vino nella notte di San Lorenzo, che molto per il suo fascino, tantissimo per la sua magia e altrettanto per la possibilità di esprimere un desiderio e, magari, realizzare un sogno, da anni mette insieme un gran numero di enoappassionati pronti a farsi coinvolgere dalla musica proposta in Piazza Mercato e partecipare ad una serata che lascia il segno. Il secondo, invece, rappresenta l’ennesimo dono che i promotori di Vinalia, in un lungo brindisi beneaugurante con lo spumante di Falanghina, vogliono offrire in un clima di contagiosa allegria e convivialità. Negli anni, entrambi i momenti, hanno sempre registrato un graduale incremento delle presenze.

Ultimo appuntamento, quindi, anche per lo show cooking del Piazzale d’armi del maniero che fu dei Sanframondo. A chiudere toccherà allo chef Gabriele Piscitelli che, insieme alla sorella Gianna, sommelier, sono i promotori del progetto Agape, traguardo di un viaggio iniziato parecchi anni fa, frutto di un’esperienza fraterna che nel tempo è mutata, solidificandosi nel concreto concetto di amore vero. Essa affonda le sue radici nei principi fondamentali della triade Vitruviana, che attraverso l’armonico rapporto tra le parti: cucina, cantina e struttura, vive continui slanci vitali, espressi in un’idea semplice di condivisione conviviale, che mira a far vivere una indimenticabile esperienza sensoriale. Questa la loro proposta: Antipasto – Insalatina di seppia con melone osmotizzato e granella di nocciole; Primo – Risotto con crema di zucchine e prosciutto di Pietraroja croccante; Secondo – Baccalà alla napoletana; Dessert – Bon ton al cioccolato. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Ultima possibilità anche per emozionarsi nel Borgo degli Artisti con la rassegna VinArte (diretta da Giuseppe Leone), tesa a promuovere il vino come opera d’arte e adoperare l’arte come mezzo per comunicare il vino. Le diverse esposizioni riguardano opere di pittura, scultura, installazioni e fotografia.

Per la musica live di Piazza Fabio Golino sarà la volta di Antonio Perna quintet; mentre, in Piazza Mercato, si ballerà con il gruppo Riserva Moac. Si tratta di una band senza frontiere dove suoni, parole e ritmi del mondo danno origine al loro caratteristico e personale sound che spazia dalla World Music, al Balkan, all’Irish, alla Patchanka. Tantissime le esibizioni in tutta Italia e anche in Francia, Svizzera, Germania, Austria, Olanda, fino ad arrivare ad un importante tour negli Usa e le partecipazioni al Primo Maggio in Piazza San Giovanni. Questa la formazione: Pacha Mama: (Voce); Eva: (Voce); Roberto Napoletano (Fisarmonica); Patrizio Forte (Basso); Fabio Castrilli (Chitarra); Graziano Carbone (Batteria); Antonio Scioli (Tuba, Zampogna, Flauti). A seguire, Dj set Niki Pacelli & Antonio Coletta.

Per saperne di più si può consultare il seguitissimo sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143

Domani penultimo appuntamento con Vinalia, la trentennale rassegna enogastronomica proposta nel centro storico di Guardia Sanframondi, nel Sannio beneventano che, ancora una volta, vede la partecipazione di migliaia di enoappassionati, cultori e curiosi, pronti a emozionarsi nel “Percorso del Gusto”.

In questa tornata 2023, dal tema “Il tempo è un’illusione” (da un’affermazione di Albert Einstein) hanno aderito ben diciassette cantine, con un’offerta che comprende anche tanti cibi di strada e prelibatezze da assaporare in un clima di grande allegria e convivialità.

Questo l’elenco delle aziende in vetrina: La Guardiense, Torre a Oriente, Cantina di Solopaca, Cantina Morone, Santimartini, Vigne storte, Vigne sannite, Cantina Pirata, Cantina Sciore, Colle di Siduri, Denica, Fontana Reale, Fontanavecchia, Pietrefitte, Bicu de Fremundi, Cantina del Maresciallo e l’ATI-Triodiversità; cui va aggiunto lo stand del Sannio Consorzio Tutela Vini.

Vinalia negli anni – ha detto Raffaele Di Lonardo, sindaco di Guardia Sanframondi – ha saputo imporsi all’attenzione generale come manifestazione ben radicata sul territorio e per il territorio, proprio per questo è molto attesa e sentita dall’intera comunità e animata da numerosissimi visitatori.

“Un plauso va rivolto all’organizzazione – ha aggiunto – perché ha proiettato la nostra cittadina in un vasto progetto che riguarda il rilancio delle aree interne e dato un forte contributo all’esaltazione della nostra economia e delle nostre bellezze”.

Da registrare l’ottima serata dedicata a La Guardiense con la presenza tra gli altri dell’enologo di fama internazionale Riccardo Cotarella e l’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo. Un brindisi particolare è stato dedicato a un nuovo successo raggiunto: la cooperativa guardiese si è classificata al 91° posto in una graduatoria delle cento migliori cantine italiane stilata all’ultimo Vinitaly.

Per Vinalia Kids, domani dalle ore 17 alle 19 nella sala convegni del castello medievale, è previsto un incontro laboratoriale a cura di Plastic free, che da anni lavora per informare e sensibilizzare contro l’uso spregiudicato della plastica.

Sempre domani per lo show cooking, invece, toccherà allo chef Mario Milo che punta su una cucina tradizionale in chiave moderna, in linea con i principi del sistema alimentare “Dieta Mediterranea”, attenta alla stagionalità e alla ricerca della materia prima che va a favore di un’economia circolare e una sostenibilità ambientale.

Questo il menu: Antipasto – Cipolla cenere e pecorino; Primo – Risotto di patate salsiccia e pecorino; Secondo – Zeppola di baccalà in agrodolce peschiole e misticanza; Dessert – Croccante ai ceci pesca e rosmarino. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Per chiudere, come sempre, uno sguardo al doppio e seguitissimo momento con la musica live. Domani sera, a Piazza Fabio Golino, si esibirà il Lello Petrarca trio; mentre, a Piazza Mercato, ancora un gradito ritorno con il gruppo Moifà, che abbina tradizione e modernità. La band nasce con l’intento di portare l’esperienza musicale verso un genere di contaminazione fra elementi di popular music e musica tradizionale, in chiave moderna. La passione unisce gli intenti di ogni musicista che ne fa parte in un viaggio sonoro tra le melodie della nostra terra e quella balcanica da salvare e condividere con amici e famiglia. A seguire, Dj set Flavio Simone & Umby Mauriello.

Moltissimi visitatori anche a VinArte, giunta ormai alla XIII edizione, sotto la direzione artistica del suo ideatore Giuseppe Leone, che riguarda opere di pittori, scultori, fotografi, italiani e stranieri. Questo l’elenco degli autori: Raffaele Canoro, Michelangelo Della Morte, Cosimo Mannu, Valdemaras Šemeška, Margherita Palmieri, Aniello Scotto, Emanuele Scuotto, Ernesto Pengue, Mariano Goglia, Federico Iadarola, Gianfranco Molinario, Pasquale Palmieri, Annibale Sepe, Luigi Salierno –  Anuar Arebi, Luca Gamberini, Francesco Garofano, Mara Mazzucco, Fabio Ricciardiello, Anna Rosati, Natalino Russo, Antonio Del Donno e Cosimo Petretti.

Per saperne di più si può visitare il sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143

 ———————–

AVVERTENZA: INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI In ottemperanza con il nuovo Regolamento Europeo GDPR n. 679/2016, le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e confidenziali. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio, per le finalità indicate nel messaggio stesso. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo dal Suo Sistema ed a distruggere le varie copie o stampe, dandocene gentilmente comunicazione. Ogni utilizzo improprio è contrario ai principi del nuovo Regolamento Europeo GDPR n. 679/2016. Questo ufficio stampa opera in conformità al

Ormai è un evento che nessuno vuole perdere. Vinalia, la più vivace rassegna enogastronomica continua a registrare tantissimi visitatori. Un’iniziativa, quella promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia a Guardia Sanframondi (Benevento), che piace per la formula, la sua suggestione, le diverse possibilità offerte che non riguardano solo la degustazione di vini, ma anche l’opportunità di emozionarsi per gli assaggi di numerose prelibatezze, di perdersi nell’affascinante centro storico cittadino impreziosito per l’occasione con tante attrazioni legate all’Arte (tutte presentate nel Borgo degli Artisti), i momenti dedicati ai bambini, gli incontri culturali e, non ultimo, vivere momenti di spensieratezza e allegria in compagnia di tanta musica dal vivo di eccellente qualità.

Nell’imperdibile “Percorso del Gusto”, infatti, a questa 30esima edizione di Vinalia che ha per tema “Il tempo è un’illusione”, oltre ai vini di diciassette cantine e quelli presentati nello stand del Sannio Consorzio di Tutela Vini, si assaporano anche squisiti salumi, formaggi, panini gourmet, bracerie, taralli, cibo di strada, dolci e tante bollicine.

Domani, per Vinalia Kids, il momento riservato ai bambini, toccherà a A lezione di cioccolato” con la maître chocolatier Anna Franco della Vineria Cioccolateria Amnesia. L’appuntamento, dalle ore 17 alle 19, si terrà nei giardini del castello medievale per vivere un’esperienza divertente e golosa, dove l’uso dei cinque sensi, attraverso piccole “ricariche al cioccolato”, aprirà le porte su un mondo fatto di colori, aromi, suoni e sapori.

Alle ore 18,30, invece, nell’Ave Gratia Plena, il critico letterario Giuseppe Colangelo proporrà il recitativo “Io sono uno degli altri”, a cento anni dalla nascita di Rocco Scotellaro, il poeta per il futuro.

Per lo show cooking, invece, domani ci sarà lo chef Pasquale Felice del Casale Rosa di Vinchiaturo, che presenterà un menu basato sulla cucina italiana e mediterranea, dove raffinatezza e tradizione si legano per creare piatti scenografici e deliziosi arricchiti con erbe spontanee e ortaggi idroponici prodotti in azienda, utilizzando le incontaminate acque molisane per una proposta culinaria ricca di innovazione. Questo l’elenco delle portate: Antipasto – Mortadella di antico suino casertano con burrata affumicata; Primo – Cestino di pasta ripieno di ricotta e porcini su fonduta di caciocavallo e zafferano; Secondo – Capocollo di antico suino casertano cotto a bassa temperatura e insalatina idroponica; Dessert – Semifreddo con ricotta di pecora fragole e lamponi idroponici. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Invitante, come sempre, anche la doppia offerta di musica live. In Piazza Fabio Golino domani sarà la volta dei Cammarota Bass Quintet; mentre, in Piazza Mercato, si ballerà sulle note dei Babbutzi orkestar. Si tratta di una banda balcanica che ha fatto danzare le più importanti piazze d’Italia e d’Europa, con la Balkan Sexy Music che spazia tra musica balcanica e punk, passando per la musica popolare da osteria fino alla più estreme radici della Surf Music in grado di trascinare migliaia di persone. E sì, tra ballate melodiche, polke e infuocati ritmi surf, psychobilly, punk, hip-hop, funky, soul, pop e a volte anche balkan, “Vodka, Polka & Vina”, il pubblico sarà coinvolto in una dimensione delirante e folle da cui sarà difficile uscire. A seguire: Dj Set MikePaxxo.

Per maggiori informazioni si può visitare il sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143

Per lo show cooking toccherà agli chef Pietro Leonetti, Francesco Varricchio e le Viticoltrici chef. Torna Vinalia Kids con attività di serigrafia e di lettura

Partenza con la pioggia per la 30esima edizione di Vinalia, la rassegna enogastronomica proposta dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia, in programma fino al 10 agosto a Guardia Sanframondi nel Sannio beneventano. Un fenomeno, però, che ha frenato solo in parte quanti avevano deciso di partecipare al “Percorso del Gusto”, allestito nel centro storico e confortato dalla presenza di ben diciassette aziende vitivinicole e un’offerta variegata di cibi di strada, panini gourmet, dolci, formaggi, salumi e altre prelibatezze che da sempre fanno dell’appuntamento guardiese un evento ad alto tasso di godibilità.

Queste le cantine di questa tornata 2023: La Guardiense, Cantina Morone, Cantina Pirata, Cantina Sciore, Santimartini, Colle di Siduri, Denica, Fontana Reale, Fontanavecchia, Pietrefitte, Vigne storte, Torre a Oriente, Vigne sannite, Bicu de Fremundi, Cantina del Maresciallo, Cantina di Solopaca e l’ATI-Triodiversità; cui si aggiunge lo stand del Sannio Consorzio Tutela Vini, con tantissime etichette, DOP e DOCG, del nostro territorio.

Domani, il primo Vinalia Kids, un momento riservato ai bambini con un piccolo laboratorio di serigrafia, animato da Francesca e Daniele e in programma dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 17 alle 19, nel giardino del castello medievale. Saranno usate foglie, fiori, frutti e rami per ricreare sulle magliette pezzi di natura per un lavoro di immersione nelle parole poetiche e di costruzione di un messaggio visionario.

Ad animare la serata di domani dello show cooking, invece, sarà lo chef Pietro Leonetti (Frantoio ducale) che proporrà una cucina di tipo regionale, molto semplice, legata alla stagionalità delle materie prime e al territorio, con materie prime di qualità, per presentare piatti ricchi di gusto e tradizione. Questo il menu: Antipasto – Polpetta croccante di agnello su morbido di carciofi; Primo – Pasta e patate con scamorza e tartufo nero estivo; Secondo – Spezzatino di laticauda con crema di pane; Dessert – Millefoglie scomposta con crema pasticcera e amarene. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Per la musica live, invece, in Piazza Fabio Golino domani toccherà ai Underground quartet; mentre, in Piazza Mercato, ci saranno i Molotov d’Irpinia, una band con all’attivo centinaia di concerti. Questa la formazione: Antonio Modano (voce leader), Piero Buccella (cassa elettronica, sequenze, voce, tamburello, megafono), Giovanni Famiglietti (chitarre dodici corde e sei corde acustica, coro), Giuseppe Capobianco (basso elettrico, coro), Andrea Saldutti (chitarra elettrica solista), Pietro Giusto (batteria), Franco Zarrella (tamburello). A seguire il Dj set Giuseppe Massaro & Georgiana.

Per la giornata di lunedì, invece, per Vinalia Kids, dalle ore 17 alle 19, spazio alla lettura con i volontari e le volontarie del punto lettura “Nati per leggere” di San Lorenzo Maggiore attivo per tutta la Valle Telesina. Si tratta di un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Sempre per lunedì, lo show cooking vedrà ai… fornelli Francesco Varricchio e le Viticoltrici chef, per una collaborazione che ha creato sinergie tanto straordinarie quanto imperdibili. Questo il menu: Aperitivo – Sfera di baccalà, patata fritta wasabi e limone candito; Antipasto – Crema di piselli e zenzero, panna acida di bufala e pane alle erbe ; Primo – Candele al pomodoro datterino con peperone del fiume; Secondo – Coniglio confit con la sua riduzione, parmigiana di finocchio e fiori di finocchietto selvatico; Pre-dessert – Lemon curd e gel allo Strega; Dessert – Pesca con riduzione di aglianico e gelato mandorle e limone. Tutti i piatti saranno abbinati ai vini de La Guardiense. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Head or tales duo, inoltre, sempre lunedì animerà il jazz live di Piazza Fabio Golino. Gli O.M.P., invece, in Piazza Mercato proporranno tammurriate, tarantelle e pizziche rivisitate del repertorio   popolare salentino e campano. A seguire toccherà a Dj set Francesco Romano & Luigi Patierno.

Per il “Percorso in vigna”, la cantina Torre a Oriente di Torrecuso per domani torna ad accogliere enoappassionati, cultori e curiosi, pronti a essere cullati da una convivialità familiare e dai tanti racconti del vino, con un personale e allettante menu. Info e prenotazioni: Patrizia 340 2526591. La prenotazione è obbligatoria.

Per saperne di più si può visitare il sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

 

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143

 

Manca qualche piccolo dettaglio, ma il più è fatto. Vinalia, la rassegna enogastronomica promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia a Guardia Sanframondi nel Sannio beneventano, è pronta a tagliare il trentesimo sigillo, un traguardo che la dice lunga sul valore e la longevità di un evento ormai irrinunciabile non solo per gli enoappassionati.

L’appuntamento con la presentazione-inaugurazione è per venerdì 4 agosto, alle ore 18,30, all’Ave Gratia Plena.

All’incontro, per il consueto taglio del nastro, parteciperanno: Ildo Romano (Presidente del Circolo Viticoltori), Titina Pigna (Responsabile del Comitato Vinalia), Giuseppe Leone (Direttore Artistico di VinArte), Armida Filippelli (Assessora alla Formazione della Regione Campania), Nino Lombardi (Presidente della Provincia di Benevento), Girolamo Pettrone, (Commissario Camera di Commercio Irpinia-Sannio), Raffaele Di Lonardo (Sindaco di Guardia Sanframondi), Domizio Pigna (Presidente de La Guardiense), Libero Rillo (Presidente del Sannio Consorzio Tutela Vini), Lorenzo Urbano (Presidente del Gal Titerno), Italo Maffei (Consigliere provinciale Coldiretti) e Mariagrazia de Luca (Delegata Ais per la provincia di Benevento).

A questa tornata 2023, che ha per tema “Il tempo è un’illusione”, hanno aderito diverse cantine storiche del nostro territorio e accanto ad esse alcune di giovani resistenti a cui va un plauso particolare; in vetrina: La Guardiense, Bicu de Fremundi, Cantina del Maresciallo, Cantina di Solopaca, Cantina Morone, Cantina Pirata, Cantina Sciore, Colle di Siduri, Denica, Fontana Reale, Fontanavecchia, Pietrefitte, Santimartini, Torre a Oriente, Vigne storte, Vigne sannite e l’ATI-Triodiversità. Naturalmente, non manca, lo stand del Sannio Consorzio Tutela Vini, in cui gli enoturisti avranno “vino per il loro palato”, potendo degustare la quasi totalità delle etichette, DOP e DOCG, del nostro territorio.

“L’importante – spiega Titina Pigna – soprattutto per i giovani enoturisti, è organizzarsi, magari in piccoli gruppi, per scoprire e condividere un privilegio, quello di utilizzare il vino come strumento di crescita, per imparare a coltivare l’arte della reciprocità. Invito anche a visitare il ricco sito internet www.vinalia.it, per articolare sorprendenti serate dedicate all’educazione al vino e alla bellezza, seguendo magari con un ottimo calice per compagnia, il magnifico percorso di VinArte”.

Ad animare le sette serate dello show cooking, tutte previste nel piazzale d’armi del castello medievale, saranno gli chef: Giuseppe Daddio e Aniello Di Caprio, Assunto Piramide, Pietro Leonetti, Francesco Varricchio e le Viticoltrici chef, Pasquale Felice, Mario Milo, Gabriele e Gianna Piscitelli. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Per quanti invece vogliono visitare un’azienda vitivinicola c’è il “Percorso in vigna”, un’esperienza che accoglie turisti, intenditori e curiosi, pronti ad abbandonarsi al racconto del vino e del territorio e desiderosi di essere cullati da una convivialità familiare. Ogni cantina ha un suo personale menù abbinato ai vini destinati alla degustazione. Nei giorni, sabato 5 e domenica 6, toccherà a Torre a Oriente di Torrecuso. Info e prenotazioni: Patrizia 340 2526591. La prenotazione è obbligatoria.

Ma c’è di più. VinArte, la rassegna artistica giunta alla tredicesima edizione che registra ogni anno un crescente numero di visitatori, vede la presenza di pittori, scultori, fotografi, italiani e stranieri.

“A VinArte e dintorni, lungo un percorso intrapreso nel corso di Vinalia – afferma l’ideatore Giuseppe Leone – si trovano concentrazioni decisamente alte, rispetto a diverse aree culturali e manifestazioni, di artisti applicati ed amici. Il disegno, la pittura, lo scatto fotografico, l’oggetto scultoreo a VinArte non sono mai solo gioco, esercizio, ricerca, preghiera, estasi. A VinArte segno e disegno diventano con facilità e felicità anche materiali d’uso: messaggi precisi, didattica, ex voto, intrattenimento, narrazione.  E il bello è che, anche in questo caso ben più che altrove, tali produzioni spesso si originano in ambito dove l’interscambio culturale è sempre ben presente, e anzi apertamente sollecitato dai vari operatori, che volentieri amano riconoscersi in un rapporto di felice amicizia”.

Per saperne di più si può visitare il sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

 

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023 – giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143

Torna la gioia di Vinalia che quest’anno taglia il trentesimo traguardo. L’appuntamento con la più vivace rassegna enogastronomica è a Guardia Sanframondi (Benevento), dal 4 al 10 agosto prossimo. Il tema scelto per l’edizione 2023 è “Il tempo è un’illusione”, affermazione di Albert Einstein che, con la sua teoria della relatività, ci ha svelato che la soggettività del tempo è pura realtà.

“La fatica, la disillusione, l’amarezza, però – assicurano i resistenti organizzatori – non sono un’illusione e per mille passioni e mille ragioni, considerando che gli scoraggiatori di professione non devono mai vincere, non può mancare in questi tempi di pensiero triste una ventata di allegria, alleata formidabile di un evento che negli anni si è saputo costruire un’onesta reputazione che travalica anche i confini regionali e quindi ha tanti amici”.

Con il trentennale poi arriva anche un atteso riconoscimento. Titina Pigna, Responsabile del Comitato Vinalia, informa con grande soddisfazione che “la Giunta della Regione Campania ha riconosciuto a Vinalia il titolo di Evento di interesse regionale, un’attestazione che oltre a darci grande conforto ci spinge a continuare e a migliorarci”.

Dello stesso tenore anche le dichiarazioni di Ildo Romano, Presidente del Circolo Viticoltori di Guardia Sanframondi. “Con questa conferma – sottolinea – è pensabile che la manifestazione forte di tanti giovani e numerosi operatori economici del territorio non solo guardiese, possa avere un avvenire in crescita. D’altronde la macchina organizzativa di Vinalia non è stata fermata neanche dal Covid nel 2020 e nel 2021”.

Il progetto “educazione al vino” prevede, poi, l’immancabile incontro degli enoturisti con le cantine aderenti a Vinalia, lungo il ricchissimo percorso del gusto che si inerpica nelle stradine del centro antico fino alla postazione del Sannio Consorzio Tutela Vini, a Palazzo Marotta-Romano.

Il piazzale d’armi del castello medievale ospita lo show cooking, uno dei requisiti indispensabili della manifestazione, con una programmazione enogastronomica di assoluta eccellenza che coinvolge giovani e blasonati Chef. 

Significativi come sempre gli appuntamenti culturali, uno fra tutti, quello curato dal critico letterario Giuseppe Colangelo, dedicato a Rocco Scotellaro da Tricarico. Il poeta contadino che, come diceva Carlo Levi, “volle vivere in pochi anni tutta la lotta della sua gente per conquistarsi la libertà, l’autonomia, la cultura, la poesia”.

Un altro momento, altrettanto importante, sarà dedicato alle macchine del tempo di Alfonso Sellaroli, dal titolo: “Il restauro delle macchine del tempo di Alfonso Sellaroli tra genius loci e genius saeculi”. L’iniziativa è tesa al ricordo dei compianti Giuseppe e Valentino Romano. A testimoniare la genialità dei due fratelli guardiesi sarà l’Assessora Regionale alla Formazione, On. Armida Filippelli, guardiese anch’essa. 

Imponente, poi, la programmazione di VinArte, giunta ormai alla XIII edizione, sotto la direzione artistica del suo ideatore Giuseppe Leone. Il tempo è un’illusione è il concetto chiave che la guiderà e darà origine ad un percorso nell’entroterra che intende indagare, attraverso le prospettive degli artisti invitati (pittori, scultori, fotografi, italiani e stranieri), la summa di una narrazione che è viaggio nel tempo, nelle sue intrinseche dinamiche, costituite da quei valori storici e simbolici in grado di delineare una vera antropologia dell’arte. Come sempre Azzurra Immediato sarà alla guida della sezione dedicata alla fotografia. Spazio anche al Circolo Fotografico Sannita diretto da Cosimo Petretti con la sua personale “L’oro di Guardia”.

A completare il tutto un cartellone con proposte musicali in più punti del paese e di particolare godibilità.

Per approfittare delle diverse offerte e per costruire il proprio percorso rigenerativo basterà prenotarsi sul sito internet www.vinalia.it

L’invito, come sempre, è a partecipare numerosi e a bere con amore, senza strafare, perché il vino, come diceva Veronelli: “…comincia sempre con il rifiutarsi, con garbo o villania secondo il temperamento, e si concede solo a chi aspira alla sua anima oltre che al corpo. Apparterrà a colui che lo sa scoprire con delicatezza!”.

 

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Vinalia 2023giornalista associato Arga Campania

mob. 339 2073143