VINALIA KIDS-2019

TERRA MIA! TERRA MIA!

5-9 agosto

Calendario

Una mattina, al Polo Nord, l’orso bianco fiutò nell’aria un odore insolito e lo fece notare all’orsa maggiore (la minore era sua figlia):

“Che sia arrivata qualche spedizione?”.

Furono invece gli orsacchiotti a trovare la viola. Era una piccola violetta mammola e tremava di freddo, ma continuava coraggiosamente a profumare l’aria, perchè quello era il suo dovere.

“Mamma, papà”, gridavano gli orsacchiotti.

“Io l’avevo detto subito che c’era qualcosa di strano”, fece osservare per prima cosa l’orso bianco alla famiglia. “E secondo me non è un pesce”.

“No di sicuro”, disse l’orsa maggiore, ma non è nemmeno un uccello.

“Hai ragione anche tu”, disse l’orso, dopo averci pensato su un bel pezzo.

Prima di sera si sparse per tutto il Polo la notizia: un piccolo, strano essere profumato, di colore violetto, era apparso nel deserto di ghiaccio, si reggeva su una sola zampa e non si muoveva.

A vedere la viola vennero foche e trichechi, vennero dalla Siberia le renne, dall’America i buoi muschiati, e più lontano anche volpi bianche, lupi e gazze marine.

Tutti ammiravano il fiore sconosciuto, il suo stelo tremante, tutti aspiravano il suo profumo, ma ne restava sempre abbastanza per quelli che arrivavano ultimi ad annusare, ne restava sempre come prima.

“Per mandare tanto profumo”, disse una foca, “deve avere una riserva sotto il ghiaccio”.

“Io l’avevo detto subito”, esclamò l’orso bianco, “che c’era sotto qualcosa”.

Non aveva detto proprio così, ma nessuno se ne ricordava.

Un gabbiano, spedito al Sud per raccogliere informazioni, tornò con la notizia che il piccolo essere profumato si chiamava viola e che in certi paesi, laggiù, ce n’erano milioni.

“Ne sappiamo quanto prima”, osservò la foca.

“Com’è che proprio questa viola è arrivata proprio qui? Vi dirò tutto il mio pensiero: mi sento alquanto perplessa”.

“Come ha detto che si sente?” domandò l’orso bianco a sua moglie.

“Perplessa. Cioè, non sa che pesci pigliare”.

“Ecco”, esclamò l’orso bianco, “proprio quello che penso anch’io”.

Quella notte corse per tutto il Polo un pauroso scricchiolio. I ghiacci eterni tremavano come vetri e in più punti si spaccarono.

La violetta mandò un profumo più intenso, come se avesse deciso di sciogliere in una sola volta l’immenso deserto gelato, per trasformarlo in un mare azzurro e caldo, o in un prato di velluto verde.

Lo sforzo la esaurì.

All’alba fu vista appassire, piegarsi sullo stelo, perdere il colore e la vita.

Tradotto nelle nostre parole e nella nostra lingua il suo ultimo pensiero dev’essere stato pressappoco questo: “Ecco, io muoio… Ma bisogna pure che qualcuno cominciasse… Un giorno le viole giungeranno qui a milioni. I ghiacci si scioglieranno, e qui ci saranno isole, case e bambini”.  (“Una viola al Polo Nord”, tratto da “Le Favole al Telefono” di Gianni Rodari)

 In questa edizione di Vinalia Kids, sull’onda di Greta Thunberg e i suoi FridaysForFuture, rifletteremo sulla necessità e sull’urgenza di ri-scoprire e ri-generare con l’amore quel legame indissolubile che ci unisce alla nostra Madre Terra, accompagnando i bambini alla scoperta del suo fascino e della sua quasi magia.  Scoprire, assaporare, toccare, osservare, emozionarsi davanti ad uno spettacolo della natura, sono elementi indispensabili per diventare futuri cittadini del mondo, responsabili e consapevoli.

5 agosto - ore 17:30

Giardini del Castello medievale

nutriArte…L’arte del nutrirsi

A cura dell’Associazione Donne alla Difesa della Dieta Mediterranea 3DM, guidata dalla Presidente Dott.ssa Pina Pedà

Attraverso la realizzazione di una tela mediante l’utilizzo di frutta e verdura, a dimostrazione che è possibile fare arte con qualunque materiale,  i bambini impareranno la cultura del mangiar sano, a “ri-conoscere” i cibi e le loro proprietà nutrizionali, le caratteristiche degli alimenti, soprattutto di quelli nei cui confronti nutrono spesso “diffidenza”.

6 agosto - ore 17:30

Giardini del Castello medievale

La Terra creativa

I bambini impareranno, partendo dal proprio corpo, a spaziare nel mondo delle cose, ad interessarsi a tutto ciò che li circonda.

7 agosto - ore 17:30

Giardini del Castello medievale

Equolabs: la madre…l’avventura continua

A cura della Cooperativa Le Tribù di Torre del Greco (NA)

La Cooperativa sociale Le Tribù di commercio equosolidale di Torre del Greco (NA) attiva nel 2013 su tutto i territorio campano, corre ovunque ci sia bisogno di voler comprendere la storia delle cose, l’importanza del consumo critico, la relazione tra gli acquisiti e la direzione che rende la nostra società in base alle nostre scelte quotidiane. 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

L’energia delle tradizioni porta ad apprezzare quello che si ha e a riconoscerne i valori. Tutto ciò che viene fatto con partecipazione, lentezza e piacere, se a questo si aggiunge l’esaltazione dei sensi, fa vivere un’esperienza che riesce a impiantarsi dentro di noi dentro la nostra fase di crescita continua. 

Il laboratorio di cornetti non sarà un semplice laboratorio di pasticceria, ma un viaggio di sensazioni, di odori, di sguardi, fatto di piccoli passi che portano a guardare lontano, perché no, anche verso piccole cose, ma che ambiscono a diventare grandi. 

Faremo insieme dei meravigliosi cornetti di brioche con pasta madre!

8 e 9 agosto

La Radio Cammina.

Il cambiamento alla base della permanenza

Laboratorio a cura dell’Associazione Storie a manovella

Storie a manovella porta avanti da tempo un lavoro sulla narrazione e sull’eredità, sui possibili modi di raccontare le storie a partire da vicende o approfondimenti dell’antico, dalla territorialità o da spunti presi dalla tradizione.

8 agosto – ore 9:00-11:00

Passeggiata narrativa con raccolta di testimonianze dei bambini.

9 agosto – ore 10:00

Giardini del Castello medievale

Azione corporea “Cambiamenti e permanenze”.

ore 17:30

Via Filippo Maria Guidi- Centro Storico

Allestimento multimediale

videoteca

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Intervento realizzato dal GAL TITERNO nell'ambito del PSR Campania 2014-2020, Misura 19 - TI 19.4.1 "Sostegno per i costi di gestione e animazione"

By