Lo showcooking 2019

Il teatro del gusto: lo showcooking a Vinalia

per gli addetti ai lavori e per quelli che la sanno troppo lunga! 4 - 10 agosto 2019

GOOD FOOD & WINE

Calendario

Il Piazzale d’Armi del Castello medievale dà vita ad un’emozione unica: lo showcooking. Influenti chef, infatti, prepareranno intriganti piatti a stretto contatto con il pubblico presente che li degusterà in abbinamento ai vini delle aziende partecipanti, sapientemente presentati dai sommeliers dell’AIS e raccontati dai loro produttori.
Si tratta di una formula interattiva fortemente coinvolgente, che sta riscuotendo un notevole consenso nell’ambito delle politiche di promozione dell’immagine aziendale e territoriale.
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Serve agli addetti ai lavori come ulteriore strumento conoscitivo e agli enoappassionati come strumento di confronto simultaneo sulla diversa capacità evocativa dei vini e dei piatti degustati.
E’ consigliata la prenotazione e la partecipazione a tutti coloro che non hanno mai fatto quest’esperienza.

Info e prenotazioni: 347.891.0774

4 agosto domenica

CHEF BIAGIO FEDERICO

KILOMETRO_32

Kilometro_32 è situato nel comune di Faicchio, sulla Strada Statale Telesina al Km 32, da cui prende il nome. E’ un punto di ritrovo per tutti. Offre una ristorazione a 360 gradi.  Dal bar pasticceria, ad una vasta selezione di panini e pizze, utilizzando ingredienti di primissima qualità che provengono direttamente dalle terre del Sannio che circondano Faicchio e Telese Terme. Anche al ristorante è possibile gustare una cucina all’insegna della tradizione, della natura e della convenienza, con prodotti freschi e biologici, fatti per chi non vuole eccedere e per chi ha deciso di regalarsi una serata “diversa”.

info e Contatti

+39 0824 849077 

info@kilometro32.it

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto

Focaccina con farina macinata a pietra e lievito madre con ricotta di bufala mantecata all’erba cipollina,, cosciotto di maialino casertano marinato alla birra artigianale e menta glaciale, estratto di anguria e tisana fredda zenzero e cannella

Primo

Mezzelune ripiene di genovese di marchigiana su fonduta di Grottone stagionato, datterini leggermente arrostiti e pesto di rucola

Secondo

Lingotto di coppa di maialino casertano cotto a bassa temperatura su crema di rapa rossa, nappato alla vellutata di porcini, maionese di fiori di zucca, peperoncino di fiume glassato al caramello salato.

Dessert

Il mio bignè-tiramisù con spugna al prezzemolo

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

5 agosto lunedì

“Mangiare è assimilare un territorio”

CHEF NINO CANNAVALE

FATTORIA SOCIALE “FUORI DI ZUCCA”

Nino Cannavale, sin da piccolo comincia a giocare con quella che poi diventerà la sua arte, cucinare. Dopo essersi diplomato all’istituto alberghiero si specializza nella cucina di tradizione mediterranea rivisitata in chiave moderna, nella cucina a base di pesci e crostacei nonché nella lavorazione di pasticceria e panificazione. Nel corso di 25 anni di carriera si è cimentato in diversi ruoli legati al mondo culinario.

Partecipa quest’anno a Vinalia insieme alla Fattoria sociale “Fuori di Zucca” di Aversa. La Fattoria collabora con altre cooperative del territorio che ne condividono principi e valori, e hanno una medesima vision della loro comunità di riferimento. Questa rete ha portato alla nascita  di un  consorzio di cooperative sociali “Nuova Cooperazione Organizzata”, promotrici dell’iniziativa “Facciamo un pacco alla camorra” che si pone come obiettivo la valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti agro-alimentari coltivati su un bene confiscato, attraverso l’inserimento lavorativo in azienda e il recupero terapeutico di soggetti socialmente deboli e svantaggiati.

 

 

info e Contatti

FATTORIA SOCIALE “FUORI DI ZUCCA”
Via Giovanni Linguiti 54 – Parco della Maddalena
Aversa (CE) ex Ospedale Pschiatrico

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

ERMINIA CUOMO CHEF

HOSTARIA DI BACCO

Correva l’anno 1930 quando aprì i battenti la “Hostaria di Bacco”.

A distanza di oltre ottant’anni è possibile affermare che il segreto di Bacco è nell’aver saputo tramandare per generazioni un legame emozionale con i propri ospiti.

Mangiare è un’attività spirituale, per questo la loro cucina continua ad essere vera, genuina, ispirata al rispetto delle buone regole e alla scelta accurata degli ingredienti legati al territorio ed alla stagione.

Profumi di mare e di montagna si alternano nei piatti per la gioia del palato. Il contadino-pescatore la fa da protagonista.

info e Contatti

 +39 089 830 360   
 +39 089 830 352   
+39 366 978 45 56 
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

LE VITICOLTRICI CHEF

protagoniste assolute dell’accoglienza targata “La Guardiense”  e custodi gelose della tradizione gastronomica del Sannio beneventano.

info e Contatti

tel. 0824 864034/5

info@laguardiense.it

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

CON LA PARTECIPAZIONE DI…

Cooperativa Davar di Casal di Principe

Cooperativa Davar di Casal di Principe, nata nel 2003 grazie all’incontro di alcuni ragazzi dell’Azione Cattolica della Parrocchia San Nicola, la chiesa di Don Peppe Diana. Uno dei progetti più significativi è senza dubbio il laboratorio di cioccolateria sociale “Dulcis in fundo” che vede impegnate, in una villa confiscata alla camorra, persone diversamente abili che hanno la passione per la cioccolata.

Info e Contatti

Tel. 338 4488404 – Fax 081 8924103

davar.cioccolateriasociale@gmail.com

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

ICARE COOPERATIVA SOCIALE DI COMUNITA’

iCare, é una cooperativa sociale di comunità che su incarico del Vescovo e della diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti vuole prendersi cura di tutte le fragilità esistenti sul territorio ridisegnando l’attenzione al sociale delle parrocchie per progettare con le comunità nuovi interventi nel sociale.

iCare è una cooperativa “aperta” che progetta dal basso, dove i bisogni sociali sono trasformati in progetti nuovi con le sinergie di tutti e dove gli spazi diventano luoghi di comunità.

iCare è un luogo creativo per un nuovo sviluppo locale, che attiva reti nuove anche con il mondo delle imprese, del credito, delle istituzioni con un processo partecipativo dal basso che anima la possibilità di futuro, un luogo di lavoro e di coordinamento delle varie attività di volontariato e di cooperazione sociale, per favorire la condivisione di idee, di proposte, di energie e l’attivazione di un nuovo volontariato.

iCare è un nuovo ufficio diocesano , non è uno sportello Caritas, ma è un punto di incontro e di ascolto dove le fragilità diventano risorse che possono contribuire al cambiamento, dove la Chiesa davvero può accompagnare da vicino la vita delle persone per produrre innovazione sociale, “fare nuove tutte le cose” insieme a tutti gli uffici diocesani, le parrocchie e tutti gli attori locali che si prendono cura del territorio.

iCare è un laboratorio permanente formativo ed educativo itinerante con i giovani che cresceranno nelle abilità di leggere i bisogni delle loro territori e si attiveranno i per generare nuovo volontariato e nuovi servizi nelle proprie comunità generando benessere e coesione sociale.

contatti:

icareinnovation@gmail.com

Mirella: 3332363538

Imma: 333 656 7762

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto

Cuore di mozzarella di bufala DOP

Crostini con Tartufo dell’Azienda Urbani Tartufi

Ricotta di fuscella con confettura di mela annurca bio Coop. NCO

 Verdure bio  della Coop. NCO

Fiano- Cantine Sebastianelli

Primo

Pasta e ammore – Chef Nino Cannavale

Genovese di totani con ‘ndunderi di Minori- Chef Erminia Cuomo – Hostaria di Bacco (Furore)

Col nome di ‘ndunderi si indica un tipo di pasta fatta a mano tipica di Minori, in provincia di Salerno. La ricetta degli ‘ndunderi, utilizzati tradizionalmente per i festeggiamenti in onore di Santa Trofimena, è antichissima, pare che sia una variante delle “palline latine” di origine romana, un alimento a base di “farina caseata”, cioè farro e latte cagliato. Oggi si preparano gli ‘ndunderi utilizzando la ricotta al posto del latte cagliato.

Falanghina- Cantina Bicu de Fremundi

Secondo

Panzetta “chiena” con patate- Le Viticoltrici Chef de La Guardiense

Cabernet- Cantina Bicu de Fremundi

Dolce

Raffaele Ferraioli – Hostaria di Bacco (Furore) presenta “Amore Furitano” dedicato ad Anna Magnani e Roberto Rossellini, prodotto dalla Coop. DAVAR

“Passione” Tortino alla falanghina de La Guardiense, prodotto dalla Coop. ICare della Diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti

Passito di Falanghina- Cantina La Guardiense 

 

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

nell’ambito dello showcooking

Piazzale d’Armi del Castello medievale

Presentazione del libro di Salvatore Di Vilio

“La Cina è lontana?”

6 agosto martedì

CHEF DINO MARTINO

AGRITURISMO MASTROFRANCESCO

L’Agriturismo Mastrofrancesco punta al recupero e alla riscoperta della cultura contadina del territorio, offrendo una ristorazione di primissima qualità con prodotti (carni, salumi, ortaggi, olio…) genuini, freschi, ma soprattutto interamente autoprodotti.

L’Agriturismo Mastrofrancesco è infatti anche azienda agricola. Il centro della produzione aziendale è l’allevamento di maiale nero casertano.

Tutto segue il proprio ritmo naturale… In cucina rallentano le lancette sulla scia delle stagioni, si dipingono i colori e i profumi dell’orto, si raccontano l’impegno, la dedizione e la cura per gli animali

info e Contatti

Tel. 328 – 6229999

info@mastrofrancesco.it

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto

Frittelle di pasta pane con ortaggi di stagione profumate al finocchietto selvatico

Fiano – Cantina Vigne Storte

Primo

Panzerotto con formaggio, melenzane, erbe spontanee con stracotto di spalla di suino casertani e pomodorini

Falanghina- Cantina Masseria Vigne Vecchie

Secondo
Locera di suino casertani cotta al forno con contorno di patate e peperoni al forno

Rosso riserva – Cantina Vigne Storte

Dessert
Cannolo all’aglianico con crema di ricotta

Quid aroma- Cantina La Guardiense

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

7 agosto mercoledì

CHEF DANIELE LUONGO

LA LOCANDA DELLA LUNA

La Locanda della Luna è un ristorante in stile country-chic che domina uno splendido panorama sulle colline di San Giorgio del Sannio, in provincia di Benevento.

La cucina dello chef Daniele Luongo associa le tipicità del territorio ad una rivisitazione, in cui la scelta delle materie prime, vere protagoniste della scena, tutte di prima qualità e direttamente raccolte dall’orto adiacente, viene curata in prima persona dallo chef. Insomma un viaggio gastronomico tra passato e innovazione, che ben coniuga le esigenze dei palati più raffinati con la robustezza dei sapori della tradizione.

info e Contatti

Tel. +39 320 04 78 609

locandadellaluna@alice.it

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto:

Salsiccia rossa di Castelpoto croccante su crema di piselli al profumo di menta e  stracciata 

Fiano- Cantina Morone

Primo:

Lo gnocchetto di patata al limone con fiori di zucca e cocozzella pistillo di zafferano e scaglie di silano di pezzata rossa

Falanghina- Cantina Il Sabba

Secondo:

Filetto di maialino in crosta di pancetta di nero casertano con caponatina di verdure e chips di patate

Camaiola- Cantina Morone

Dolce:

Semisfera al cioccolato con ganache al fondente e arancio su pan di carota e salsa mango

Quid aroma- Cantina La Guardiense

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

8 agosto giovedì

EXECUTIVE CHEF LUCIANO VILLANI

Stella Michelin dal 2017

AQUAPETRA RESORT & SPA - RISTORANTE LA LOCANDA DEL BORGO

La Locanda del Borgo è il ristorante del Resort & Spa “Aquapetra”, guidato dal 2010 dall’executive chef Luciano Villani, Stella Michelin dal novembre 2017. La sua è una cucina che combina, con eleganza, creatività e territorio, senza mai tradire la tradizione: un viaggio nei sapori del Sannio, tra carni meravigliose e paste fatte a mano, tra formaggi e grandi vini.

info e Contatti

Tel. +39 0824 941 878

info@aquapetra.com

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto

Marchigiana sannita, peschiole e rafano

Spumante brut DOP- Cantina di Solopaca

Primo

Pasta e patate del Matese, caciocavallo di Castelfranco in Miscano e aneto

Falanghina Senete – Cantina La Guardiense

Secondo

Maiale, frutti di bosco e misticanza aromatica

Rosso classico origini – Cantina di Solopaca

Dessert

Semifreddo al torroncino, gel di Strega

Passito Laureto- Cantina La Guardiense

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

9 agosto venerdì

EMILIO POMPEO

MASSERIA FONTANA DEI FIERI

Lo Chef Emilio Pompeo è conosciuto da tutti come lo “Chef narrante”, perché lui e la sua cucina parlano e si intendono come due innamorati al primo appuntamento.

Lo Chef Emilio Pompeo personalizza la cucina della Masseria Fontana dei Fieri, caratterizzata dal forte legame con la tradizione ed il territorio; i prodotti coltivati nell’orto vengono serviti in un abbondante e variegato menu, volto al recupero e alla descrizione di piatti e pratiche tradizionali, reinterpretati e rivisitati in chiave contemporanea.

Dai pani casarecci con farina di grano duro, ai salumi e formaggi della zona, ai legumi, ortaggi ed erbe aromatiche coltivati nell’orto, la quasi totalità dei prodotti che è possibile degustare alla Masseria Fontana dei Fieri è stata prodotta nell’arco di qualche chilometro, nell’area salutare della periferia di Pietrelcina.

info e Contatti

Tel. +39 0824 997552 / +39 338 6135701

info@fontanadeifieri.it

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

BERARDINO LOMBARDO

AGRITURISMO IL CONTADINO

In provincia di Caserta, a circa un chilometro dall’uscita di Caianello dell’autostrada A1, in un’antica masseria ristrutturata in pietra di tufo a vista, la cucina di Berardino Lombardo, da cui il nome stesso dell’Agriturismo, (inventore della stringata), di esplicita impronta contadina, propone piatti di storia, sapore e tradizione.

Nessun “format” se non quello della genuinità.

info e Contatti

Tel: 0823 922043

Cell: 339 5928649

Email: info@berardinolombardo.it / berardinolombardo@libero.it

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

CON LA PARTECIPAZIONE DI…

GIUSEPPE IACONELLI

CASEIFICIO OPTIMUM SANCTI PETRI di San Pietro Infine

Giuseppe Iaconelli, romano di nascita ma con origini a San Pietro Infine, è tornato circa 30 anni fa su questo territorio per diventarne testimone attraverso la rinascita dell’attività di famiglia: l’allevamento caprino e ovino e la produzione artigianale di formaggi di qualità.

I formaggi di Giuseppe Iaconelli nascono tutti da un’attenta analisi delle tradizioni casearie del territorio in alcuni casi con tecniche di libera rielaborazione di processi consolidati.

info e Contatti

tel. 0823 901 394

cell. 3 333 915 367

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

Antipasto

FABULA, molle di bufala;

ZEUS, caciocavallo di bruna stagionato in grotta 18 mesi;

SARRACINO, erborinato di capra affinato alle arance candite del Maestro Casaro Giuseppe Iaconelli

Fiano- Cantina La Guardiense

Primo

Il pesto mediterraneo di Berardino Lombardo

Falanghina Senete – Cantina La Guardiense

Secondo

Cappello del prete di Marchigiana in falanghina con crema di patate in pistacchio dello Chef narrante Emilio Pompeo

Camaiola- Azienda Agricola Scompiglio

Dessert

Crostata di recupero

Quid Aroma- Cantina La Guardiense

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Nell’ambito dello showcooking Piazzale d’Armi del Castello medievale

Presentazione del libro

di

Riccardo Cotarella

Strategia di mercato 

gestione 

dell’impresa vitivinicola

Presentazione del libro

di

Antonio Di Gennaro

Ultime notizie dalla terra

La Terra dei fuochi:

questioni per il paese intero

Piazzale d’Armi del Castello medievale

Presentazione del libro

di 

Federica Tomasiello

Elettra Titanica

La giovane autrice presenterà la sua opera insieme ai professori

Carmine Collina

e

Angelo Mancini

10 agosto sabato

PASQUALE BASILE

Alimenta- Wine Bar Bistrot del Consorzio Sale della Terra

Alimenta è un Bistrot di eccellenza nel cuore del Centro Storico di Benevento, a ridosso dell’Arco di Traiano.

Alimenta è storia. Deve il nome agli Istituti Alimentari creati da Traiano per salvare la decadente agricoltura italiana e sostenere i bambini poveri attraverso un prestito in denaro per i proprietari terrieri, i quali corrispondevano un interesse per finanziare l’istituto e garantire un futuro sereno ai bambini bisognosi, legittimi ed illegittimi dell’Italia romana.

Alimenta è un invito. Un invito a dare energia e scambiare energie. Il cibo non è una merce da consumare, ma una riserva di energie da condividere, da quando si produce nei campi, a quando si trasforma in cucina con tecniche raffinate e semplici, fino a quando si gusta in compagnia.

Alimenta è sinergia.

Alimenta è un luogo. Un bistrot – wine bar che propone e promuove le eccellenze e le produzioni di qualità nate dal lavoro di agricoltura coesiva messe in essere dal Consorzio “Sale della Terra”, con l’inclusione e la partecipazione al lavoro di persone fragili.

Alimenta è welcome. Aderisce al manifesto del “welcome social food”: il cibo è buono solo se condiviso, solo se apre le frontiere e prepara all’incontro con l’altro, con l’altra.

info e Contatti

Tel. 348 549 1086

alimenta.sdt@gmail.com 

MENU’ SERATA SHOWCOOKING

“Viaggiando ci s’accorge che le differenze si perdono: ogni città va somigliando a tutte le città, i luoghi si scambiano forma, ordine distanze, un pulviscolo informe invade i continenti.” Le cittá invisibili, Italo Calvino

Antipasto

 “Welcome”: “dalla strada alla strada” : falafel di ceci del Fortore, ‘o per e ‘o muss con peperone verde e lime, yogurt di pezzata rossa.
 
Fresella beneventana con salsa aioli, gazpacho di pomodoro, stracciata di pezzata rossa, peperone e cipollotto fermentati, ciambotta di ortaggi affumicati.
 
Coda di volpe – Cantina I colli del Sannio
 

Primo

Pasta e fagioli, cotenna soffiata, pecorino, cozze in escabeche

Rosato- Azienda Agricola Pietrefitte

Secondo

Una “Diavola” in Oriente: pollo alla diavola marinato in salsa teriyaki e radici glassate.
 
Piedirosso – Azienda Agricola Pietrefitte

Dessert

Cous cous al miele, cremoso al cioccolato, peperoncino e frutti rossi

Passito Laureto- Cantina La Guardiense

Info e prenotazioni per la serata: +39 347 891 0774

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

By