Mappa d’uva

Di cosa è fatto il nostro paesaggio? Il monte, la valle, un ponte, le strade, un casolare, le vigne, un grande albero da frutto, e ancora, i paesi, gli ulivi, e ancora ancora ….Mettiamo tutte queste cose insieme e abbiamo la nostra storia. Siamo nati su un luogo già disegnato, che forma ciò che siamo e che diventeremo. Scopriremo insieme il disegno del paesaggio, per insegnare agli adulti che il futuro di un luogo è già nelle sue forme

8 agosto

dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Torre Colombaia del Casino di Contrada Sapenzie

“La bellezza è negli occhi di chi guarda” (Goethe)

Il territorio è uno, e i suoi confini sono i fiumi e le montagne, i boschi e il mare. Insieme inizieremo ad attraversarlo come degli esploratori e a raccogliere tracce, forme e sensazioni, che ci serviranno a scrivere e a disegnare il paesaggio.

Ci vediamo alle ore 9:30 in Piazza Aldo Moro (nei pressi dell’Ufficio Postale), dove ci attenderà un simpatico trenino che ci accompagnerà alla Torre Colombaia.

dalle ore 17:30

Giardini del Castello

Sistemeremo tutti i materiali raccolti la mattina per costruire una mappa reale ed immaginifica per raccontare il territorio.

 

9 agosto

dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Località Senete

 

I segni del territorio agricolo, gesti dell’uomo che hanno scritto la terra. Attraverseremo quelle forme per far crescere la nostra mappa della conoscenza e per raccogliere le tracce di antichi percorsi.

Appuntamento, alle 9:30, in Piazza Castello.

 

dalle ore 17:30

Giardini del Castello

Completeremo la mappa e interagiremo con essa preparando un’installazione con i materiali raccolti e narrando col corpo e le parole l’incontro con la nostra terra

 

a cura di:

apri pag fb

By